Ondata giallonera alla conquista del Festival di Messina 2023: Report!

Mi fa sempre piacere scrivere i report delle trasferte dei tornei in cui partecipo insieme ai miei allievi, ma questa volta ancora di più: l’anno non poteva iniziare in maniera migliore!

Dal 2 al 8 Gennaio 2023 ho partecipato con alcuni allievi al Festival Internazionale Porta della Sicilia a Messina, organizzato dalla Kodokan. Negli ultimi 20 anni questo torneo è stato uno dei più forti e numerosi che ci siano mai stati in Sicilia, e per questo ringrazio gli organizzatori, nella persona di Silvana Giacobbe e tutto il suo staff.

Ho cercato di supportare il torneo con tutte le mie forze: Penso che supportare questo tipo di manifestazioni sia fondamentale per tutto il nostro movimento, grandi complimenti e un grande ringraziamento alla Kodokan per aver reso tutto ciò possibile.

Passando ai risultati conseguiti non posso che essere fiero dei miei ragazzi, che vedono premiate le loro fatiche e il loro impegno nell’allenarsi quotidianamente.

Partiamo subito da Alessio Musso (Palermo scacchi), in breve, Alessio ha conseguito una norma di Maestro, guadagnato oltre 100 punti elo e oltrepassato la barriera dei 2100 punti. Ha giocato alla pari e battuto giocatori titolati. Ha vinto la fascia 2000-2199.

Ho iniziato la mia carriera da istruttore 10 anni fa, ed il mio primo allievo fu proprio Ale, che ai tempi aveva 6 anni. Penso che qualunque cosa io possa scrivere non esprimerà mai a pieno la gioia provata nel vedergli conseguire un simile traguardo, ma ve la lascio immaginare.

A portare il maggior numero di punti elo a casa però è Federico Maida (ScacchisticaMonrealese), sono ben 144 i punti, che oltre a lanciarlo a 1900 gli permettono finalmente di conseguire la categoria di 1N. Con grande margine sul secondo, vince nettamente la fascia under 2000.

Sono davvero felice che gli sforzi di Federico siano stati ripagati, negli ultimi mesi questa categoria è sembrata stregata. Infatti Federico ha dovuto rinunciare a due tornei negli ultimi mesi a causa di alcuni sfortunati eventi, un incidente e una febbre alta, ma il suo valore non è mai stato in dubbio ed il risultato è arrivato prepotentemente.

L’ unica nota “negativa” di questo torneo è che Fede avrebbe potuto conseguire anche lui una brillante norma di Maestro se avesse vinto l’ultimo turno, ma l’avversario non si è presentato (dicendo di stare male) e gli ha dunque invalidato la norma. Certo non voglio pensare male, ma qualche ora dopo lo stesso avversario sembrava perfettamente in salute, alla premiazione. Pazienza, la grande performance resta.

Alberto Ganci (Scacchistica Monrealese), già campione italiano U12 in carica, ha debuttato al suo primo Festival Internazionale da ultimo di tabellone. I punti portati a casa sono 78, ed anche lui è prossimo ai 1900. Di solito debuttare in questo tipo di competizioni è sempre complicato, non per Alberto. Semplicemente straordinario, non finirà mai di stupirmi.

E chiudiamo l’open Magistrale con Elio Ganci (Scacchistica Monrealese), Elio è partito alla grande ed il copione sembrava quello del 2022, che gli ha visto ottenere risultati su risultati, purtroppo alcuni brutti risultati nei turni finali lo vedono chiudere con un parziale negativo di circa 1k, niente di particolarmente grave, ma del resto anche per la legge dei grandi numeri dopo tornei su tornei con ottimi risultati (nell’ultimo ha peraltro ottenuto il primo posto assoluto al Festival del Mediterraneo), uno leggermente sottotono è perfettamente fisiologico, riprenderà la sua marcia già dai prossimi tornei.

Nell’Open B invece fa il debutto negli Open Nazionali Serena Schembra (Don Pietro Carrera), trovandosi contro avversari mediamente 400-500 punti elo più del suo, partendo da ultima di tabellone. Alla fine i 24 punti comunque guadagnati non rendono minimamente giustizia al livello di gioco espresso che l’ha vista nettamente dominare anche contro avversari nel range 1500-1700.

Dulcis in fundo, giusto per fare pendant con i miei allievi anche il mio torneo è stato sopra le righe. Ho terminato al 7° posto assoluto (4° ex aequo) con 6 punti su 9, primo degli italiani, e grazie ai 31 punti elo guadagnati inizio il 2023 risalendo sopra la soglia dei 2300 (2306 per la precisione), punteggio che non mi soddisfa minimamente ma che senza dubbio era già un obiettivo minimo da riprendere prima possibile.

Insomma una bellissima settimana, speriamo di ripeterci anche ai prossimi tornei.

Ecco qui il link di chessresults con tutti i risultati: http://chess-results.com/tnr681493.aspx?lan=1&art=0&flag=30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *